Zen circus e la catarsi. Indiegeno 2018.

(foto di Alessandro Freni) Lungomare di Patti: una grande piazza di sabbia, senza un alito di vento e grappoli di gente seduta a gambe incrociate. Grandissima attesa per i Zen Circus, che non ho mai visto dal vivo. Si abbassano le luci, ci alziamo e ci avviamo sotto il palco, compattandoci con tutti gli sconosciuti…

SilvestriSegreto, 08/08/2018

(foto di Christian Cannavò) “…Vi furono segni, segnali, che importa se indecifrabili…” (W. Szymborska, Amore a prima vista) Nulla è più emozionante delle coincidenze.  Mi affascina il momento in cui riesci a dare un ordine compiuto alla sequenza di eventi che compongono il susseguirsi delle giornate e ti senti grato per qualcosa che sembra messo…

Caos ed altri rimedi. Istantanea di una serata estiva.

“Benvenuto sia il caos dove l’ordine non ha funzionato”. Le serate estive mi danno l’impressione di un’accozzaglia di roba di varia natura, perché l’estate è sovvertimento degli schemi, libertà ed improvvisazione. Ieri sera ero in un posto speciale, abbracciata da grandi alberi maestri ed avvolta in vele bianche. Intorno c’era un’accozzaglia di barche e sabbia…

Bersani, la noia ed i leggings xxl.

“E’ un racconto inedito da leggerci negli occhi aprendoli e non delimiterei un confine prima di ripetere certe abitudini togliamo ai gambi tutte le spine. E’ una delirante poesia in febbre leggera che ti regalo…” Ogni volta che mi sveglio con linee di febbre inaspettate mi torna in mente questa canzone, le poesie di Rodari…

Rimmel e la pazienza.

“…ma uno zingaro è un trucco e un futuro invadente fossi stato un po’ più giovane l’avrei distrutto con la fantasia l’avrei stracciato con la fantasia” (Rimmel, De Gregori) Giro per Roma. Sono le nove e sta iniziando ad esplodere il caldo casino di una nuova giornata, tra tassinari, stormi di preti in seminario e…

23 Fest ed i simboli.

“Nessun uomo è un’isola, completo in se stesso; ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto…” (J. Donne) Voglio provare a raccontare un concerto che non ho visto. Sono arrivata verso la fine, all’ultima esibizione di musica elettronica, che, per inciso, non è proprio il mio genere. Il festival era dedicato ad un…

Canzone contro la paura

“il coraggio è fatto di paura” Oriana Fallaci Ci sono canzoni che non dicono nulla di nuovo, ma lo dicono davvero bene. Ne prendi in prestito pezzi, quando devi definire quelle sensazioni poco nitide che si presentano spesso all’ora dell’aperitivo, quando dal giorno si passa alla notte, quando si chiude una parentesi di vita e…

“Roma stasera”

“…e tutto si consuma e tutto si combina per le strade di Roma” (F. De Gregori) L’aeroporto di Roma è un luogo dell’anima. Solitamente ci passo dalle due alle quattro ore per ogni trasferta e solitamente ci arrivo sempre stanchissima. Perché Roma mi ha già riempito la testa di domande, di parole, di mezze storie…

La stanza della nonna, Gianni Rodari ed il metodo induttivo.

Da bambina mi è capitato di scrivere storie dal punto di vista di un oggetto. Alberi, pomodori, piatti (odiatissimi…!) di minestrina, banchi e matite avevano una personale idea della vita a cui cercavo di dare voce. La “colpa” di tutto ciò si può attribuire probabilmente ad una maestra d’italiano speciale che leggeva Gianni Rodari ed…

Motta e l’effetto Forer.

“Guarda che non sono io quello che stai cercando Quello che conosce il tempo, e che ti spiega il mondo Quello che ti perdona e ti capisce Che non ti lascia sola, e che non ti tradisce.” (F. De Gregori) Il paradosso della musica indie è che vuol dire tutto e niente. Sia quando è…